Crea sito

Estonia, dove si ascolta il grande concerto della Foresta

Il popolo estone ha un rapporto particolare con la foresta, è magicamente intimo e personale. Ognuno ha il suo fazzoletto di bosco, il “suo posto” dove andare a cercare funghi, more, uva spina e quasi sempre la pace interiore. La Mets è una sorta di seconda casa, un luogo sacro per la meditazione, spazio di ristoro e di riposo.

Incontrare qualcuno nel proprio spazio non è sensazione piacevole per un vero estone che si sente violato, stuprato, quasi derubato.

Le foreste sono le lunghe passeggiate estive e le lunghissime sciate nell’altra stagione, quella bianca con la neve. 

Nel rispetto di questa fede nella Terra, l’Estonian Accademy of Arts ha deciso di installare poco fuori Tallinn tre giganteschi megafoni di legno con lo scopo di amplificare i suoni di Madre Natura così da creare una sorta di concerto no-stop unico al mondo.

827ff70fb642cf665550b5c7d8b74f17

9ae07a98871df03949cc00e1882d4f24

4245fddbae2a00d6c93fdd430488579a

Dalle parole di Hannes Praks, responsabile del progetto, le installazioni avranno anche funzione di area relax e perché no, studio. More info su: Giant Wooden Megaphones Amplify the Sounds of a Forest 

testo: Fausto Di Nella

photo: Tõnu Tunnel

By continuing to use the site, you agree to the use of cookies. more information

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close