Crea sito

Estoniani – Antonio Racioppi

Con Estoniani gli italiani in Estonia si presentano, è il turno di Antonio…

ahhaa

Raccontami più o meno brevemente la tua prima volta in Estonia…

La mia prima volta in Estonia coincide quella con la quale mi sono trasferito. Nel settembre 2009, avevo accettato un postdoc di 3 anni in fisica teorica al KBFI senza mai essere stato a Tallinn.

Sono arrivato a Tallinn per la prima volta in una notte del 6 ottobre 2009. Carico di valige e sogni (realizzati ben ogni oltre rosea previsione). Appena uscito dall’aeroporto, mi sono diretto in albergo, al tempo il Reval Hotel Central. Il giorno dopo era in programma il primo giorno di lavoro.

Raccontami brevemente chi sei e cosa fai in Estonia, dove e perché…

Sono un ricercatore in fisica teorica delle particelle elementari.

Dall’ottobre 2009 lavoro per il KBFI, sigla che sta per (tradotto in italiano) Istituto per la Chimica Fisica e la Biofisica. Come detto prima mi sono trasferito in Estonia per lavoro, ma la storia non finisce qui. Recentemente io e la mia fidanzata, Velli (estone), ci siamo sposati e viviamo in pianta stabile a Tallinn.

Quali sono i posti più belli del paese baltico dove sei stato?

Attualmente, i posti più belli che ho visitato sono a Saaremaa: le scogliere di Panga e i crateri meteoritici di Kaali.

Pentax Digital Camera

Quali sono i tuoi 3 piatti estoni preferiti?

Mi allargo un po’ e ti dico i cibi preferiti. Sicuramente il kohuke. Dalla prima volta che l’ho assaggiato ne sono quasi diventato dipendente. Ovviamente poi i shashlik, immancabili a Jaanipäev. E per finire haapukoorekaste.

Cosa pensi degli estoni?

Inizialmente rapportarmi con gli estoni non è stato semplicissimo. Le differenze culturali si sentivano. Il problema principale era la loro timidezza/chiusura. Col passare del tempo ho iniziato a conoscerli meglio e ad apprezzarli per le loro qualità: semplicità, schietezza, onestà, amore per la natura.

Cosa pensano gli estoni di te?

Questa è una domanda che devi porre agli estoni, non a me :)

Com’è cambiato il tuo rapporto con la vodka da quando sei in terra estone?

Ne bevo un po’ più di prima.

Dimmi tre locali estoni dove ti piace andare, consiglieresti…

Cubanita Live Cafe (per ballare la salsa), Hell Hunt, Must Puudel

Temperatura minima con cui ti sei trovato per strada? Racconta come ti sei sentito…

Febbraio 2012. Ero a Tartu. Faceva -28 e ho dovuto camminare fuori per 20 minuti circa. Terribile! Ho quasi temuto di congelarmi le gambe… Il “genio” non aveva dei pantaloni adeguati alla situazione…

Qualche aneddoto se ne hai…

Mi dispiace ma niente di particolare da raccontare…

teletorn

Grazie Antonio, a presto!

By continuing to use the site, you agree to the use of cookies. more information

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close