Crea sito

Il Primo Ministro Giapponese e la #ResidenzaDigitale

Era il 1° Dicembre 2014 quando il primo uomo sulla terra conseguiva una #ResidenzaDigitale da uno stato sovrano

Quell’uomo era il cyber-specialist inglese Edward Lucas mentre lo stato sovrano la nostra amata E-stonia.

“That’s one small step for [a] man, one giant leap for mankind” diceva Neil Armstrong nel discendere la scaletta del modulo lunare dopo l’allunaggio il 20 Luglio 1969 e queste ad oggi sembrano le parole più adatte per descrive il presente che alle nostre latitudini è futuro ma sul Baltico, dalle parti di Reval è già passato.

E’ passato perché è Storia, la stessa che vuole il Shinzō Abeil Primo Ministro Giapponese, richiedere anche lui la #ResidenzaDigitale Estone: è stato il Segretario Generale agli Affari Economici – Taavi Kokta – a consegnarla allo stesso durante una visita istituzionale nel paese del Sol Levante.

shinzo_abe

Secondo lo stesso Kokta – intervistato da ERR.EE – “Anche il Giappone è pronto al lancio della formula della #ResidenzaDigitale visti gli ingenti investimenti nel campo dell’IT da parte del governo giapponese”.

Con il piano sovranazionale estone i #residentidigitali di qualsiasi nazionalità, una volta verificati determinati requisiti, possono ottenere una Digital-ID attraverso la quale usufruire di tutti i servizi digitali estoni tra i quali aprire un azienda, stipulare una polizza assicurativa o un account bancario a tassazione estone vivendo in qualsiasi altra parte del mondo.

Naturalmente con la stessa non si acquisisce la cittadinanza estone per la quale permane l’obbligo del mostruoso esame di lingua locale.

Per maggiori informazioni sulla #ResidenzaDigitale:

Il sito internet E-Stonia (in inglese)

“Il Paese Wi-Fi: l’Estonia è la prima vera “digital nation” al mondo” di Riccardo Luna per LaRepubblica

di Fausto Di Nella

By continuing to use the site, you agree to the use of cookies. more information

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close